Categoria: Luoghi

Città di Castello, Palazzo Vitelli a Sant’Egidio
Articolo

Città di Castello, Palazzo Vitelli a Sant’Egidio

Edificio costruito intorno alla metà del XVI secolo per Paolo II Vitelli (1519-1574), celebre condottiero al servizio di Papa Paolo III e l’Imperatore Carlo V. Le ampie volte dell’ingresso e del porticato, offrono nei particolari architettonici e nella decorazione “a grottesche”, per la maggior parte attribuiti a Cristofano Gherardi, un esempio di finezza toscana.  Nel...

Sansepolcro, Teatro alla Misericordia
Articolo

Sansepolcro, Teatro alla Misericordia

Il Teatro Alla Misericordia nasce dai locali della ex Chiesa e dell’ex Oratorio di Santa Maria della Misericordia Sec. XIV. Nel 1445 la Confraternita della Misericordia affidò a Piero della Francesca la realizzazione del Polittico della Misericordia per l’altare maggiore della loro chiesa adiacente all’ospedale, specificando nel contratto che il Maestro non doveva avvalersi di collaboratori...

Umbertide, Museo Santa Croce
Articolo

Umbertide, Museo Santa Croce

Nella trecentesca chiesa di Santa Croce ha sede il Museo cittadino. La pala della Deposizione sull’altare maggiore, dipinta da Luca Signorelli nel 1516, è l’unica fra i tanti lavori su tavola del maestro cortonese a trovarsi ancora nel suo sito originale. La stessa caratteristica, alquanto insolita per un museo, si verifica anche per i dipinti...

Morra, Oratorio di San Crescentino
Articolo

Morra, Oratorio di San Crescentino

Poco distante dal centro abitato di Morra, sorge l’Oratorio di San Crescentino costruito nel 1420 per soddisfare le esigenze di culto dell’omonima Confraternita e ampliato nella forma attuale nel 1507, come ricordano le iscrizioni murate sulla facciata. L’Oratorio si presenta come un vero scrigno d’arte che custodisce al suo interno un interessante ciclo di affreschi...

Monte Santa Maria Tiberina, Castello Bourbon
Articolo

Monte Santa Maria Tiberina, Castello Bourbon

I marchesi Bourbon del Monte Santa Maria furono una delle casate toscane più importanti del Medioevo, che successivamente si diramò anche in Umbria e nelle Marche, e fra le più importanti famiglie aristocratiche del principato mediceo. Il primo marchese della famiglia fu Ranieri, signore di Toscana dal 1014 al 1027, che assunse il patronimico di...

Citerna, Chiesa di San Francesco
Articolo

Citerna, Chiesa di San Francesco

Costruita probabilmente su di un edificio precedente nel corso del 1500, ha una pianta a croce latina irregolare. Dotata di nove altari, sette dei quali quasi identici e fregiati di rilievi e mostre lignee cariche d’oro, conserva pregevoli opere d’arte. Fra le più importanti: una tela di Simone Ciburri del 1610 che ritrae Sant’Antonio da...

Montone, Chiesa di San Francesco
Articolo

Montone, Chiesa di San Francesco

La costruzione del complesso risale al primo decennio del ‘300, quando l’ordine dei Frati Minori Conventuali si insidiò nel territorio montonese. Si tratta di una costruzione tipicamente gotica, di cui restano molte tracce dell’antica forma. La chiesa è composta da un’unica navata con copertura a capriate e termina con un abside poligonale con bifora al...

San Giustino, Castello Bufalini
Articolo

San Giustino, Castello Bufalini

Nel 1487 Niccolò di Manno Bufalini ricevette da Città di Castello un fortilizio da ultimare per la difesa dei territori altotiberini. La ristrutturazione già avviata dall’architetto romano Mariano Savelli, fu completata da Giovanni e Camillo Vitelli. Nel XVI secolo con Giulio e Ventura Bufalini l’edificio fu trasformato in una dimora signorile grazie all’architetto fiorentino Giovanni...

Città di Castello, Chiostro di San Domenico
Articolo

Città di Castello, Chiostro di San Domenico

Il chiostro fa parte del complesso monumentale di San Domenico. La sua struttura iniziale, più piccola dell’attuale, fu costruita insieme al convento nel XIV sec. e poi ampliata nel XVII. Il chiostro ha pianta quadrilatera irregolare con uno spazio centrale libero su cui si affaccia un doppio ordine di archi che poggiano su eleganti colonne...

Città di Castello, Chiesa di San Domenico
Articolo

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

La chiesa, iniziata per volere dei padri Domenicani, presenta un’ampia struttura a una navata, a tetto, con coro a croce. Fu consacrata nel 1426. La facciata è incompiuta. Sul fianco sinistro si alza, quadrata, la torre campanaria. Semplice e severa è la linea architettonica dell’abside, con le tre cappelle di fondo sormontate da una volta...

  • 1
  • 2