slide-home_02..09_18

2 settembre
«…e immediatamente diventai sapiente»
ore 18.00

Sansepolcro, Auditorium Santa Chiara

«…E IMMEDIATAMENTE DIVENTAI SAPIENTE»

Le «turbatissime visioni» di Hildegard von Bingen
testo di Guido Barbieri
musica di Francesco Maria Paradiso
da un’idea di Federica Lotti

prologo
ALLE TACENTI STELLE
Ipazia, àchranton àstron per flauto/voce, live electronics (2012)
musica di Luigi Sammarchi

Emanuela Faraglia voce recitante
Pamela Lucciarini soprano
Federica Lotti flauti e voce
Stefano Alessandretti programmazione e live electronics
Massimo Marchi live electronics e regia del suono

prima esecuzione assoluta

commissione Festival delle Nazioni
coproduzione Festival delle Nazioni e AGON acustica informatica musica

Con «…e immediatamente diventai sapiente», il Festival conferma la sua peculiare attenzione per la nuova musica, e l’impegno nella produzione di allestimenti originali con il coinvolgimento degli artisti e delle realtà musicali più interessanti di oggi. Lo spettacolo proposto in questa edizione è coprodotto insieme ad AGON Acustica Informatica Musica, centro milanese di produzione e di ricerca, attivo dal 1990 nel campo della creazione musicale e artistica che utilizza le tecnologie elettroniche digitali. La nuova produzione, con musiche inedite commissionate al compositore catanese Francesco Maria Paradiso e testi del critico musicale Guido Barbieri, si configura come un racconto in musica elettronica con flauto solista, soprano e voce recitante, incentrato sulla storia di Hildegard von Bingen, un’affascinante figura di religiosa medievale che fu anche scrittrice, musicista, compositrice, filosofa, guaritrice, naturalista e molto altro.