slide-home_05.09

5 settembre
ENSEMBLE BERLIN/PEPPE SERVILLO
ore 21.00

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

IL BORGHESE GENTILUOMO

Ensemble Berlin
Orchestra da camera dei Berliner Philharmoniker
Luiz Coelho, Bettina Sartorius violini • Walter Küssner viola
Hila Karni violoncello • Ulrich Wolff contrabbasso
Gili Schwarzmann flauto • Ignacio Garcia corno
Mor Biron fagotto • Thomas Holzmann clarinetto

Peppe Servillo voce recitante

WOLFGANG AMADEUS MOZART Divertimento per archi n. 1 in re maggiore KV 136
RICHARD STRAUSS Till Eulenspiegel einmal anders! op. 28
nell’elaborazione per violino, clarinetto, corno, fagotto e contrabbasso di Franz Hasenöhrl
____
RICHARD STRAUSS Der Bürger als Edelmann (Il borghese gentiluomo)
Suite dalle musiche di scena, op. 60, elaborazione per violino, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, clarinetto, fagotto, corno e voce recitante di Guy Braunstein
nuova versione elaborata da Peppe Servillo

Le Bourgeois gentilhomme è una delle commedie di maggior successo di Molière. È una satira sferzante che prende di mira i nuovi ricchi che si atteggiano a gran signori con risultati ridicoli, ma anche la manierata etichetta e i pomposi costumi della corte di Luigi XIV. Del testo sacro del teatro classico, Servillo ha ideato una personale riduzione, privilegiando le partiture e scegliendo per sé il ruolo di trait d’union di voce narrante, del protagonista e di alcuni comprimari. Nell’interscambio tra parola e musica viene fuori un racconto fatto di allusioni colte, supportato da una musica – pregevolmente eseguita dall’Ensemble Berlin, orchestra da camera dei Berliner Philharmoniker – che, non a caso, appare divertita e sa giocare con le citazioni, da Verdi a Wagner, alle turcherie di maniera. Attraverso i ritmi di danza, cesellati con grazia, traspare l’aspirazione del protagonista a un ideale fatto di eleganza.